Vincenzo Giambra

Nato a San Cataldo (CL) nel 1977, si è laureato in biologia presso l’Università degli Studi di Palermo. Si è poi trasferito all’Università di Roma “Tor Vergata”, dove ha conseguito una specializzazione in applicazioni biotecnologiche e un dottorato in biologia molecolare e cellulare. Dal 2005 si è trasferito in USA, all’Albert Einstein College of Medicine di New York, e successivamente in Canada, alla BC Cancer Agency di Vancouver. Oggi è responsabile dell’unità di ricerca di ematopatologia presso l’Istituto di medicina rigenerativa dell’IRCCS Casa sollievo della sofferenza IRCCS a San Giovanni Rotondo (FG).

Progetti seguiti

Deciphering the functional role of epigenetic modifiers in the development and progression of human T-cell leukemia

Nome dell'istituzioneFondazione Casa Sollievo della Sofferenza - I.R.C.C.S.
RegionePuglia
Budget141.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Il progetto di ricerca ha l’obiettivo di chiarire il meccanismo d’azione dei modulatori epigenetici, molecole che regolano il funzionamento del genoma umano e sono comunemente alterati nei pazienti affetti da leucemie linfoblastiche acute a cellule T. Nello specifico, la ricerca avrà due obiettivi principali: determinare come il malfunzionamento di questi modulatori molecolari sia in grado di indurre il tumore nelle cellule sane del sangue e definire come queste alterazioni rendano le cellule leucemiche più resistenti alla chemioterapia convenzionale, compromettendo di fatto la buona riuscita della terapia.