Nato a Napoli nel 1981, si è laureato biotecnologie all’Università Federico II della sua città e ha poi conseguito un dottorato di ricerca in scienze del metabolismo e dell’invecchiamento all’Università della Campania Luigi Vanvitelli. Ha iniziato l’attività di ricercatore all’Istituto di genetica e biofisica Adriano Buzzati-Traverso del CNR, dove lavora ancora oggi, svolgendo anche attività didattica all’Università di Napoli Parthenope.

Progetti seguiti

Assessing COMET silencing as new therapeutic option in BRAF-mutated thyroid carcinomas

Nome dell'istituzioneConsiglio Nazionale delle Ricerche
RegioneCampania
Budget97.020 €
Tipo di progettoMFAG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Il progetto di ricerca ha lo scopo di identificare nuove strategie terapeutiche per i tumori della tiroide caratterizzati da una particolare mutazione del gene BRAF (V600E). Sebbene siano disponibili farmaci diretti contro la proteina espressa da questo gene (B-Raf), che ha un ruolo decisivo nella proliferazione del tumore, le cellule cancerose sono capaci di individuare strategie alternative e di alimentare così la propria crescita, sviluppando resistenza alle terapie. Lo studio punta a verificare se bloccando un diverso bersaglio molecolare (una particolare classe di molecole di RNA denominate COMET) sia possibile ripristinare l’efficacia dei farmaci disponibili e combattere con successo questi tumori.