Nato a Catanzaro nel 1965, si è laureato in scienze biologiche all’Università di Firenze e ha ottenuto un dottorato di ricerca in patologia sperimentale all’Università degli Studi di Milano. Dopo un primo post-dottorato al Dibit dell’Ospedale San Raffaele di Milano, ha lavorato per due anni al Research Institute of Molecular Pathology di Vienna e altri due anni all’Università di Basilea. Dopo una lunga esperienza all’IFOM di Milano, dal 2011 lavora all’Istituto europeo di oncologia dove oggi dirige l’Unità di ricerca in ginecologia oncologica.

Progetti seguiti

Novel drivers and therapeutic targets in ovarian cancer stem cells

Nome dell'istituzioneIstituto Europeo di Oncologia I.R.C.C.S. S.r.l.
RegioneLombardia
Budget176.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Scopo del progetto di ricerca è mettere a punto strategie per colpire le cellule staminali tumorali del cancro all’ovaio. Le staminali tumorali sono un gruppo di cellule del tumore che hanno un ruolo di primo piano nella disseminazione metastatica del tumore, nella recidiva e nella resistenza alla chemioterapia. Lo studio, oltre ad approfondire le conoscenze sulla biologia di questo tumore, verificherà se due molecole identificate in un precedente progetto di ricerca possano diventare bersagli per strategie terapeutiche innovative in grado di eradicare le staminali tumorali.