Stefano Campaner

Nato a Milano nel 1968, si è laureato in scienze biologiche presso l’Università degli Studi di Milano e nello stesso ateneo ha conseguito il dottorato di ricerca in biochimica. Dopo 6 anni trascorsi al National Cancer Institute di Bethesda (USA), dal 2003 ha svolto ricerca all’Istituto europeo di oncologia (IEO) di Milano. Oggi lavora al Center for Genomic Science dell’Istituto italiano di tecnologia a Milano.

Progetti seguiti

Functional and phenotypic characterization of novel TAZ regulators

Nome dell'istituzioneFondazione Istituto Italiano di Tecnologia
RegioneLombardia
Budget147.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Scopo del progetto di ricerca è mettere a punto strategie efficaci per colpire le cellule staminali tumorali. Si tratta di un piccolo gruppo di cellule molto difficile da eliminare con le attuali terapie oncologiche e che alimenta la crescita del cancro e la ripresa della malattia dopo le fasi di remissione. In particolare, la ricerca mira a ricostruire il ruolo dei diversi attori molecolari sospettati di regolare l’attività di TAZ, un gene essenziale alla sopravvivenza delle cellule staminali del cancro. Queste nuove conoscenze potranno permettere di sviluppare terapie mirate in grado di eradicare le cellule staminali del cancro e migliorare così l’efficacia delle terapie attualmente in uso.