Rossella Galli

Nata a Milano nel 1969, si è laureata in scienze biologiche all’Università degli Studi della sua città e nello stesso ateneo ha conseguito il diploma presso la Scuola di specializzazione in tossicologia. Ha iniziato il suo percorso di ricercatrice nel 1994 all’IRCCS Istituto neurologico Carlo Besta, dove è rimasta fino al 2000, salvo una parentesi in Canada, alla University of Calgary. Dal 2001 lavora all’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, dove coordina l’Unità dedicata alla biologia delle cellule staminali neurali.

Progetti seguiti

Leveraging subgroup-specific fucose- and mTOR-dependent metabolic pathways as theranostic markers in brain tumors

Nome dell'istituzioneFondazione Centro San Raffaele
RegioneLombardia
Budget123.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Il progetto di ricerca ha l’obiettivo di mettere a punto nuove strategie diagnostiche e terapeutiche per i tumori cerebrali, in particolare per il glioblastoma e il medulloblastoma. Nello specifico, il progetto si concentra su alcune vie di segnale metaboliche specifiche delle cellule tumorali: quelle che prevedono l’utilizzo del fucosio, uno zucchero semplice che viene utilizzato in diversi processi legati al cancro, e quelle che coinvolgono la proteina mTOR. Queste due specificità potrebbero essere impiegate sia per marcare le cellule tumorali a fini diagnostici (per esempio per eseguire esami come la PET) sia per cercare vulnerabilità contro cui indirizzare nuovi farmaci.