Raffaella Di Micco

Nata a Napoli nel 1980, si è laureata in biotecnologie mediche presso l’Università Federico II della sua città e ha conseguito un dottorato di ricerca in medicina molecolare alla European School of Molecular Medicine dell’Istituto Firc di oncologia molecolare di Milano (IFOM). Si è poi trasferita negli USA, alla New York University, dove è rimasta per cinque anni. Dopo il ritorno in Italia nel 2016, oggi dirige un gruppo di ricerca all’Istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica (SR-Tiget) di Milano.

Progetti seguiti

Identification of novel epigenetic targets in acute myeloid leukemia response to therapy and relapse

Nome dell'istituzioneFondazione Centro San Raffaele
RegioneLombardia
Budget100.000 €
Tipo di progettoMFAG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Scopo del progetto è sviluppare nuove terapie per la leucemia mieloide acuta. L’idea alla base dello studio è che le cellule leucemiche possano andare incontro a modificazioni epigenetiche in grado di migliorarne la sopravvivenza, e di indurre inoltre la capacità di eludere sia la chemioterapia sia la risposta del sistema immunitario. Proprio questi cambiamenti potrebbero essere alla base delle ricadute caratteristiche della malattia. Obiettivo ultimo del progetto è studiare nel dettaglio i diversi processi epigenetici attivati dalle cellule leucemiche. In tal modo sarà forse possibile identificare bersagli contro cui indirizzare nuove terapie capaci di prevenire le ricadute e di contribuire, insieme ai trattamenti convenzionali, a eradicare definitivamente la malattia.