Pierfrancesco Tassone

È nato nel 1963 a Catanzaro, dove si è laureato in medicina e chirurgia. Nei cinque anni successivi alla specializzazione in oncologia medica all’Università Federico II di Napoli, ha lavorato in diversi istituti italiani e statunitensi: il New York Medical College di Valhalla (USA), l’Istituto dei tumori Pascale di Napoli, l’Istituto nazionale dei tumori di Milano, la University of California di San Diego (USA), il Dana Farber Cancer Institute presso la Harvard Medical School di Boston. Tornato nella sua città natale, dirige oggi l’Unità di Oncologia Medica Traslazionale dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro.

Progetti seguiti

Small molecule-based targeting of lncRNAs 3D structure: a translational platform for the treatment of multiple myeloma

Nome dell'istituzioneUniversitá degli Studi "Magna Græcia" di Catanzaro
RegioneCalabria
Budget178.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Il progetto di ricerca ha come obiettivo la messa a punto di nuove strategie terapeutiche contro il mieloma multiplo. Il lavoro si concentra sul ruolo degli RNA non codificanti, porzioni di RNA che non contengono istruzioni per la sintesi delle proteine ma che sono coinvolti in molti meccanismi biologici, compresa l’insorgenza e la progressione del tumore. In particolare, quelli su cui si concentra lo studio sono i cosiddetti long non-coding RNA. Il progetto mira a verificare il reale coinvolgimento di queste molecole nella genesi del mieloma multiplo e a identificare composti in grado di interferire con la loro azione, in modo da offrire una nuova opzione terapeutica per una patologia per cui a oggi non esiste una cura definitiva.