Nato a Gallarate nel 1975, si è laureato in medicina e chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano e, nello stesso ateneo, ha ottenuto la specializzazione in oncologia medica. Oggi affianca l’attività clinica e di ricerca presso gli Spedali civili di Brescia all’insegnamento presso l’Università degli Studi della stessa città.

Progetti seguiti

Multi-omics predictive stratification of head and neck squamous cell carcinoma treated with immunotherapy

Nome dell'istituzioneASST degli Spedali Civili di Brescia
RegioneLombardia
Budget188.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Il progetto di ricerca ha l’obiettivo di mettere a punto nuovi percorsi terapeutici efficaci per i tumori della testa e del collo. Per una parte dei pazienti affetti da queste neoplasie l’immunoterapia si è dimostrata un’opzione potenzialmente efficace. Tuttavia a oggi non è possibile sapere in anticipo quali pazienti risponderanno alla terapia. Scopo del progetto è mettere a punto strumenti per identificare i malati che possano trarre beneficio dai farmaci immunoterapici e quelli per i quali, invece, è preferibile optare per diverse strategie cliniche. La possibile risposta ai farmaci immunoterapici sarà studiata con diverse tecniche: principalmente la genomica, ovvero lo studio delle caratteristiche genetiche della malattia, e la radiomica, o l’analisi delle caratteristiche della malattia visibili nelle immagini radiologiche.
Una particolarità dello studio è che saranno prese in considerazione sia la malattia avanzata, sia le lesioni premaligne ad alto rischio di trasformazione tumorale.