Luigi Ricciardiello

Nato a Bari nel 1969, si è laureato in medicina e chirurgia all’Università di Bologna, dove ha anche conseguito la specializzazione in gastroenterologia ed endoscopia digestiva, svolgendo una parte del percorso formativo alla Università della California a San Diego (USA). Dopo una parentesi in Italia, è tornato in USA, al Baylor University Medical Center di Dallas, dove ha conseguito una specializzazione in medicina interna. Dal 2009 è di nuovo a Bologna, città in cui oggi insegna gastroenterologia nel corso di laurea in medicina ed è responsabile del Percorso diagnostico terapeutico aziendale del cancro colorettale al Policlinico Sant’Orsola Malpighi.

Progetti seguiti

Rapamycin, eicosapentaenoic acid and epigallocatechin-3-gallate for the prevention of WNT-driven Colorectal Cancer

Nome dell'istituzioneAlma Mater Studiorum Università di Bologna
RegioneEmilia Romagna
Budget119.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Il progetto di ricerca ha l’obiettivo di verificare l’efficacia di una strategia di prevenzione del cancro del colon-retto che prevede l’utilizzo combinato di un farmaco immunosoppressore (rapamicina) e di due integratori: gli omega 3 e l’epigallocatechina-3-gallato, un antiossidante di cui è ricco il tè. Questo approccio verrà testato in un piccolo gruppo di pazienti con poliposi adenomatosa familiare, una condizione che costituisce un fattore di rischio molto alto per il tumore del colon-retto. Lo studio punta inoltre a comprendere in dettaglio i meccanismi di azione di questo trattamento, che va a interferire con alcuni dei processi fondamentali per l’inizio e la progressione del cancro del colon-retto. Si potrebbero così identificare nuovi bersagli sia per la prevenzione sia per la cura della neoplasia.