Nata a Firenze nel 1979, si è laureata in scienze biologiche presso l’Università degli Studi della sua città, dove nel 2008 ha anche conseguito il dottorato di ricerca in medicina clinica e sperimentale.

Oggi svolge attività di ricerca presso l’Università degli Studi di Firenze, nel laboratorio di immunologia del Dipartimento di medicina sperimentale e clinica.

Progetti seguiti

Development of novel inhibitors of CD73 and Adenosine A2A receptor signaling for solid cancer therapy

Nome dell'istituzioneUniversità degli Studi di Firenze
RegioneToscana
Budget96.140 €
Tipo di progettoMFAG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Il progetto ha l’obiettivo di mettere a punto nuove molecole in grado di ripristinare l’attività del sistema immunitario contro i tumori. Negli ultimi anni l’immunoterapia ha rappresentato un grande progresso nella lotta al cancro. Si tratta dell’applicazione della scoperta che è il tumore è in grado di indebolire la risposta immunitaria agendo su specifici “freni”, chiamati checkpoint. I farmaci immunoterapici contro il cancro sono in grado, almeno in alcuni pazienti e tumori, di rimuovere questo blocco. Il progetto si concentra su un nuovo checkpoint del sistema immunitario che ha come componente principale l’adenosina. L’obiettivo finale del progetto è identificare nuovi composti in grado di inibire l’azione dell’enzima CD73 che genera adenosina o di impedire il legame dell’adenosina al suo recettore A2A AR. In tal modo si cerca di restituire al sistema immunitario la capacità di combattere il tumore.