Nato nel 1982 a Napoli, città dove ha conseguito la laurea in biotecnologie farmaceutiche all’Università Federico II, ha successivamente ottenuto un dottorato di ricerca in biochimica e biologia molecolare all’Università di Roma Tor Vergata. Si è poi trasferito nel Regno Unito lavorando in diversi istituti di ricerca. In particolare, l’esperienza più lunga è stata alla University of Cambridge. Oggi coordina un gruppo di ricerca all’Università Tor Vergata, dove svolge anche attività didattica. È condirettore della rivista scientifica Cell Death Discovery del gruppo Nature.

Progetti seguiti

Dissecting the relationship between epigenomic stability and p53-mediated genomic integrity

Nome dell'istituzioneUniversità degli Studi di Roma "Tor Vergata"
RegioneLazio
Budget188.130,92 €
Tipo di progettoStart-Up
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Il progetto ha come obiettivo una migliore comprensione di p53, una proteina che svolge un ruolo determinante nell’insorgenza di molti tumori. P53 sovrintende, infatti, al sistema che protegge il DNA della cellula: quando è inattivata, come accade in più della metà dei tumori, si accumulano errori nel DNA che trasformano una cellula sana in un tumore. Scopo del progetto è descrivere nel dettaglio questi meccanismi per cercare di identificare vulnerabilità delle cellule tumorali legate alle anomalie di p53, che potrebbero essere usate come bersaglio per future terapie.