Filippo Spreafico

Nato a Lecco nel 1970, si è laureato in medicina e chirurgia all’Università Statale di Milano e nello stesso ateneo ha conseguito la specializzazione in oncologia, trascorrendo anche un periodo di studio al Children’s Hospital di Philadelphia, frequentando il programma di neuro-oncologia. Oggi è medico della Struttura complessa pediatria oncologica della Fondazione IRCCS Istituto nazionale dei tumori di Milano. Da alcuni anni è impegnato a livello internazionale in programmi di studio e terapia dei tumori del rene pediatrici.

Progetti seguiti

Integrated PET/MRI and germline variants to differentiate brain tumor recurrence from iatrogenic changes in children

Nome dell'istituzioneFondazione I.R.C.C.S. Istituto Nazionale dei Tumori - Milano
RegioneLombardia
Budget167.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Il progetto di ricerca ha come obiettivo il riconoscimento precoce delle recidive nei tumori cerebrali pediatrici. Lo studio, in particolare, punta a indagare se un nuovo sistema diagnostico che integri i vantaggi della risonanza magnetica nucleare con quelli della PET sia in grado di migliorare le capacità di diagnosi, aiutando a distinguere precocemente tra alterazioni indotte dalle cure (in particolare dalla radioterapia) e recidiva del tumore. Il progetto ha anche l’obiettivo di studiare se determinate varianti genetiche sono associate a un maggiore rischio che il bambino sviluppi effetti collaterali delle terapie. Queste informazioni saranno utili, in futuro, per personalizzare meglio le cure.