Nata a Felonica (MN) nel 1967, si è laureata in scienze biologiche all’Università di Pavia e ha successivamente conseguito un dottorato all’European Molecular Biology Laboratory (EMBL) di Heidelberg, in Germania. Oggi è ricercatrice presso l’Istituto di genetica molecolare (IGM) Luigi Luca Cavalli Sforza del Consiglio nazionale delle ricerche di Pavia. Insegna Genetica molecolare presso l’Università degli studi di Pavia.

Progetti seguiti

Basis of the different skin cancer risk in human disorders caused by mutations in the same gene, XPD

Nome dell'istituzioneConsiglio Nazionale delle Ricerche
RegioneLombardia
Budget136.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Il progetto di ricerca punta a comprendere i meccanismi molecolari che predispongono all’insorgenza dei tumori della pelle. Il lavoro si concentra su due malattie rare: lo xeroderma pigmentoso e la tricotiodistrofia. Sebbene entrambe condividano la stessa anomalia genetica da cui deriva la compromissione dei meccanismi di difesa cellulare contro le radiazioni UV, soltanto i pazienti con xeroderma pigmentoso hanno un maggior rischio di tumori cutanei. Comprendere da cosa derivi questa differenza potrebbe portare a identificare le molecole che determinano la suscettibilità al tumore.