Barbara Majello

Nata a Napoli nel 1961, si è laureata in scienze biologiche presso l’Università “Federico II” nella sua città. Dopo la laurea ha trascorso due anni presso il Dipartimento di patologia della New York University Medical School grazie a una borsa di studio AIRC. Ritornata in Italia, ha conseguito un dottorato di ricerca in genetica cellulare e molecolare alla “Federico II”, dove è attualmente professore ordinario di genetica e dirige un gruppo di ricerca di genetica molecolare oncologica.

Progetti seguiti

Exploiting intertwined relationship between autophagy and DNA Damage repair to optimize curative therapeutic strategies

Nome dell'istituzioneUniversità degli Studi di Napoli "Federico II"
RegioneCampania
Budget123.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Il progetto di ricerca ha l’obiettivo di comprendere se la modulazione dell’autofagia possa essere utile a migliorare il trattamento di alcuni tipi di tumore. L’autofagia è un meccanismo fisiologico con cui la cellula rimuove le proprie componenti danneggiate. Tuttavia studi recenti hanno mostrato che svolge un altro ruolo importante nel preservare l’informazione contenuta nel DNA e che questa funzione è alterata nelle cellule tumorali. Scopo del progetto è dunque descrivere nel dettaglio i meccanismi di autofagia coinvolti nei processi di riparazione del DNA. Queste nuove conoscenze potrebbero portare a identificare nuove strategie terapeutiche che sfruttino i processi legati all’autofagia quali nuovi bersagli di potenziali farmaci anti-tumorali.