Antonia Cagnetta

Nata a Bitonto (BA) il 17 giugno 1977, si è laureata in medicina e chirurgia all’Università di Bari, dove successivamente ha conseguito la specializzazione in oncologia medica. Dopo una seconda specializzazione in ematologia all’Università di Genova, ha svolto per 5 anni attività di ricerca presso il Dana-Farber Cancer Institute a Boston (USA). Oggi è ricercatrice presso il Dipartimento di medicina interna e specialità mediche dell’Università degli Studi di Genova.

Progetti seguiti

Uncovering mechanisms of proteasome-inhibitors resistance in MM: an integrated functional-transcriptomic approach

Nome dell'istituzioneUniversità degli Studi di Genova
RegioneLiguria
Budget79.602,70 €
Tipo di progettoMFAG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Scopo del progetto è comprendere i meccanismi attraverso cui il mieloma multiplo, un tumore del sangue, sviluppa resistenza ai trattamenti di nuova generazione, in particolare ai cosiddetti inibitori del proteasoma. Da qualche tempo è chiaro che la progressiva perdita di efficacia dei trattamenti contro il mieloma multiplo è addebitabile a un piccolo gruppo di cellule tumorali in grado di eludere i farmaci e alimentare la ripresa della malattia. Il progetto utilizza metodi di biologia molecolare di nuova generazione per ricostruire i meccanismi che le cellule usano per resistere ai farmaci. L’obiettivo finale è sviluppare nuove strategie per rendere nuovamente efficaci le terapie.