Nato a Bergamo nel 1955, si è laureato in scienze biologiche presso l’Università degli Studi di Milano. Ha iniziato l’attività di ricercatore al Centro di ricerche Lepetit di Milano, trasferendosi poi al Centro ricerca Boehringer Mannheim Italia e successivamente al Tecnogen Research Lab (presso il CNR), sempre a Milano. Dal 1994 è all’Istituto scientifico San Raffaele dove oggi dirige la Divisione di oncologia sperimentale ed è responsabile dell’Unità di biologia dei tumori e targeting vascolare. È anche professore ordinario di biochimica all’Università Vita-Salute San Raffaele.

Progetti seguiti

NEW STRATEGIES FOR DELIVERING DRUGS TO BRAIN TUMORS

Nome dell'istituzioneUniversità Vita-Salute San Raffaele
RegioneLombardia
Budget129.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Il progetto di ricerca ha l’obiettivo di mettere a punto nuove strategie per la cura dei tumori del cervello. Uno dei principali problemi legati al trattamento di queste neoplasie è la difficoltà dei farmaci di superare la barriera emato-encefalica, un fitto reticolo che protegge il cervello dalle sostanze nocive agendo come un filtro molto selettivo. Il lavoro punta allo sviluppo di nanoparticelle capaci di veicolare nel cervello una proteina in grado di rendere più permeabile la barriera emato-encefalica, facilitando così la penetrazione dei farmaci nel tessuto malato e aumentando l’efficacia delle cure.

ADVANCED IMMUNE GENE AND CELL THERAPIES FOR LIVER METASTASES

Nome dell'istituzioneUniversità Vita-Salute San Raffaele
RegioneLombardia
Budget139.086,34 €
Tipo di progetto5 per Mille
Annualità2019 - 2026
Descrizione