Andrea Ciliberto

Nato nel 1971 a Firenze, si è laureato in scienze biologiche presso l’Università della sua città. Ha conseguito il dottorato in scienze genetiche all’Università di Pavia preparando la tesi al Virginia Polytechnic Institute and State University (Virginia Tech) di Blacksburg (USA), dove si è trattenuto per tre anni. Dopo un’esperienza di ricerca in Ungheria, a Budapest, durata altri tre anni, dal 2005 si è trasferito all’Istituto FIRC di oncologia molecolare (IFOM), dove guida il gruppo di ricerca in biologia quantitativa della divisione cellulare.

Progetti seguiti

Dissecting the role of Cdc20 in the resistance to antimitotics: from evolution experiments to clinical testing

Nome dell'istituzioneIFOM - Fondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare
RegioneLombardia
Budget225.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2018 - 2023
Descrizione

Il progetto di ricerca punta a indagare i meccanismi di resistenza ad alcuni farmaci chemioterapici (i cosiddetti antimitotici, usati contro diverse neoplasie). Nel dettaglio, con lo studio si mira a comprendere come mutazioni tipiche di cellule tumorali, nello specifico un’accentuata attività del gene CDC20, favoriscano il sorgere delle mutazioni che conferiscono resistenza. Queste conoscenze potranno rivelarsi utili per mettere a punto protocolli di chemioterapia che riducano il rischio di resistenza e a cercare bersagli molecolari attraverso cui colpire le cellule con un’elevata espressione di CDC20.