RAI per AIRC

Dalle “Storie al Microscopio”, nate da un’idea di Pippo Baudo, sono trascorsi venticinque anni. Un lungo periodo durante il quale RAI e Fondazione AIRC hanno moltiplicato il loro comune impegno, anno dopo anno, dando vita a un eccezionale esempio di servizio pubblico che, con I Giorni della Ricerca, porta nelle case degli italiani una corretta informazione sul tema “cancro” e ha raccolto, complessivamente, donazioni per 115 milioni di euro.

L’edizione di quest’anno assume un’importanza ancora più rilevante: la pandemia Covid-19 ha influito negativamente sui progressi della ricerca oncologica, rallentando l’attività nei laboratori e, soprattutto, il trasferimento dei risultati ai pazienti, in particolare per l’approvazione di nuovi farmaci o di nuove strategie terapeutiche. 

Ricercatori e medici non possono permettersi battute d’arresto: in Italia quest’anno saranno diagnosticati circa 377.000 nuovi casi, più di 1000 al giorno

Forti dei risultati raggiunti in questi venticinque anni e con l’urgenza di colmare il ritardo accumulato dalla ricerca oncologica nei mesi scorsi, RAI e Fondazione AIRC tornano a unire le forze da domenica 1 a domenica 8 novembre. Per otto giorni tutta la RAI – tv, radio, testate giornalistiche, digital – racconterà le storie dei protagonisti della ricerca: persone che hanno affrontato la malattia, scienziati, medici e volontari. 

Domenica 1° novembre Rai1 accende il numeratore della raccolta fondi nelle sue trasmissioni e con una puntata speciale dei Soliti Ignoti con Amadeus e Loretta Goggi. Da lunedì 2 il testimone passa senza sosta dalle trasmissioni televisive a quelle radiofoniche, dalle testate giornalistiche ai canali digital. Molti i programmi che dedicheranno spazi quotidiani: dagli approfondimenti scientifici di Elisir – che venerdì 6 realizza uno Speciale di un’ora per raccontare i risultati e le future sfide della ricerca oncologica – a Uno Mattina, dagli studi di è sempre mezzogiorno con il ritorno di Antonella Clerici fino a L’Eredità con Flavio Insinna.

Venerdì 6 Carlo Conti rinnova il suo impegno personale con Tale e Quale Show, con il supporto dei giudici e dei talent, con una puntata dedicata alla raccolta fondi. Domenica 8 alle 6:30 parte la maratona finale con Uno Mattina In Famiglia con Tiberio Timperi e Monica Setta, passando dalle trasmissioni del mattino fino a Domenica In con Mara Venier per concludersi con uno Speciale Eredità con 7 concorrenti speciali legati ad AIRC (giovani ricercatori, volontari e testimoni della ricerca) e con un approfondimento conclusivo sulle ripercussioni del Covid sulla ricerca e la cura del cancro con il prof. Alberto Mantovani a Che tempo che fa su Rai3 con Fabio Fazio.

Con gli ambasciatori AIRC, capitanati da Carlo Conti e Antonella Clerici, scende in campo una squadra con moltissimi personaggi amati dal grande pubblico, tutti insieme per sostenere la ricerca e costruire un futuro libero dal cancro.