Partecipa al Bando Start-Up di AIRC

Partecipa al Bando Start-Up di AIRC

Come ogni anno AIRC pubblicherà, a febbraio 2021, il bando per grant Start-Up.

Il bando Start-Up si rivolge a giovani ricercatori, con un'importante esperienza di ricerca all'estero, che vogliano avviare il proprio laboratorio presso un ente di ricerca in Italia.

I ricercatori interessati, di qualunque nazionalità, potranno presentare un progetto di ricerca sul cancro. Le proposte saranno valutate da una commissione di revisori internazionali, secondo il rigoroso metodo del peer review che AIRC applica a tutti i propri bandi. I revisori valuteranno non solo la validità, fattibilità e rilevanza della ricerca proposta, ma anche la maturità scientifica e il grado di indipendenza del candidato.

Il finanziamento, di durata quinquennale, ha un importo massimo di 200.000 euro all’anno e può coprire i costi di ricerca, lo stipendio di due persone che lavorano al progetto e, per rendere più semplice il rientro in Italia, anche lo stipendio del ricercatore.

Grazie al bando Start-Up, AIRC ha già sostenuto 50 ricercatori, contribuendo al rientro in Italia di giovani promettenti e permettendo la nascita di numerosi nuovi gruppi di ricerca indipendenti.

Maggiori informazioni e dettagli sui criteri di ammissione sono disponibili su questa pagina del sito direzionescientifica.airc.it. Il bando Start-Up 2021 sarà pubblicato sempre su questa pagina, nel mese di febbraio 2021, con deadline a marzo.

  • Autori:

    Redazione

  • Data di pubblicazione:

    13 gennaio 2021