Il mondo del calcio si schiera al fianco di AIRC

Leonardo Bonucci, Claudio Marchisio, Matteo Politano e Alessio Romagnoli scendono in campo insieme ai 5.000 ricercatori AIRC per invitare tutti i tifosi a ‘segnare’ un gol per la ricerca contro il cancro.

Sabato 10 e domenica 11 novembre si rinnova l’appuntamento con Un Gol per la Ricerca, storica iniziativa di AIRC, promossa in collaborazione con FIGC, Lega Serie A, TIM e AIA, per sensibilizzare il mondo del calcio e il pubblico dei tifosi sul tema cancro.

Dai campi di gioco alle trasmissioni sportive, dai canali social alle interviste con i media: calciatori, allenatori e arbitri invitano i tifosi a sostenere AIRC con uno o più SMS al 4 5 5 2 1. L’obiettivo è quello di far crescere una nuova generazione di scienziati di talento, i futuri “campioni” della ricerca oncologica, quelli che dovranno regalarci un futuro sempre più libero dal cancro.

Leonardo Bonucci, Claudio Marchisio, Matteo Politano e Alessio Romagnoli sono i quattro ‘capitani’ della straordinaria squadra AIRC e i protagonisti della nuova campagna Un Gol per la Ricerca che promuove l’importanza del gruppo per vincere dentro e fuori dal campo. Accanto a loro, in rappresentanza dei veri volti di AIRC: Carolina, volontaria e sostenitrice, Martina, ricercatrice, e Andrea, che ha superato un tumore ai reni all’età di 12 anni. Tutti insieme per coinvolgere appassionati e tifosi a segnare un gol per la ricerca.

Nella mia carriera ho imparato che le grandi sfide si vincono tutti insieme – ricorda Claudio Marchisio, testimonial AIRC dal 2012 – Sono certo che tantissime persone sceglieranno di essere al nostro fianco per questa partita che dobbiamo assolutamente vincere”. Gli fa eco Leonardo Bonucci, dallo scorso anno al fianco di AIRC: “La squadra dei nostri 5 mila ricercatori ha bisogno dell’aiuto di tutti e sono sicuro che anche il pubblico che ci segue farà arrivare il suo sostegno concreto attraverso il numero 45521!”.

Determinati e grintosi anche i due giovani campioni che, da quest’anno, hanno scelto di vestire i colori di AIRC: “In una partita puoi fermare un avversario lanciato a rete o segnare un gol. Sono tutte emozioni incredibili! – racconta Alessio Romagnoli - Oggi però possiamo tentare un’impresa ancora più bella: facciamo vincere AIRC e i suoi scienziati”. Invito rilanciato con convinzione da Matteo Politano: “Nella mia carriera ho superato piccole e grandi sfide con costanza, determinazione e spirito di squadra. Queste stesse caratteristiche guidano i ricercatori AIRC nel loro lavoro: diamogli il nostro supporto per sconfiggere questo avversario, facciamolo subito con un SMS al 45521!”.

Grazie alla collaborazione con FIGC anche gli Azzurri daranno il loro importante contributo a questa fondamentale partita contro il cancro schierandosi al fianco di AIRC e dei suoi giovani ricercatori sabato 17 novembre a Milano in occasione dell’incontro Italia – Portogallo, ultimo impegno della Nazionale nella UEFA Nations League.

Spot Un Gol per la Ricerca

Per saperne di più e per ulteriori materiali scrivi a comunicazione(at)airc.it.

  • Data di pubblicazione:

    30 ottobre 2018