IL NOTIZIARIO DELLA RICERCA

Storie

Ernesto, testimonianza

"la guarigione non dipende solo dalla medicina che prendi, ma anche dall'umanità di chi te la porge"


Ernesto_survivorErnesto ha 23 anni, vive a Napoli ed è iscritto a Medicina.

Ha sempre sofferto di epitassi ma nel 2009, a 16 anni, finisce al pronto soccorso dove dalle analisi le piastrine risultano molto basse. Al Caldarelli di Napoli temono un blocco del midollo, effettuano un prelievo e gli diagnosticanouna citopenia refrattaria (Sindrome mielodiplastica).

La famiglia di Ernesto viene indirizzata dal Prof. Locatelli a Pavia e solo una volta arrivato lì questo giovane ragazzo capisce cosa realmente gli stia accadendo: il Professore chiede alla mamma di poter parlare davanti a lui e lei accetta."Quel giorno il prof. Locatelli mi  ha spiegato tutto, per filo e per segno, ogni dettaglio, mi ha detto che non era una cosa facile, ma che avremmo potuto farcela … mi son fidato di lui fin dal primo momento e tutt'oggi gli sono molto legato."  Ernesto a questo punto viene messo in lista di attesa per il trapianto del midollo.

A dicembre 2010 subisce il trapianto del midollo osseo (da donatore esterno), l'intervento riesce e inizia la terapia antibiotica. La fase relativa all'operazione è stata lunga e difficile: "Devi avere solo pazienza" gli aveva detto il Prof. Locatelli e così è stato.  Ernesto si fida di lui e sa che può farcela! Supera brillantemente l'intervento e riprende la sua vita.


Come Aiutarci

Scopri di più »