Giovanni Grignani

Nato a Padova nel 1963, si è laureato in medicina e chirurgia all’Università degli studi di Pavia, dove ha conseguito anche la specializzazione in medicina interna, seguita da una ulteriore specializzazione in oncologia medica presso l’Università degli studi di Torino. Oggi è responsabile dell’Unità sarcomi dell’Istituto di Candiolo, FPO – IRCCS.

Progetti seguiti

PARP1 and immune checkpoint inhibition after chemotherapy induction in leiomyosarcoma: a model to unleash immunoresponse

Nome dell'istituzioneIstituto di Candiolo - Fondazione del Piemonte per l'Oncologia (FPO) - I.R.C.C.S.
RegionePiemonte
Budget anno in corso115.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Scopo del progetto è mettere a punto nuove strategie terapeutiche contro i leiomiosarcomi, tumori rari della famiglia dei sarcomi dei tessuti molli che si sono dimostrati poco sensibili ai trattamenti di immunoterapia negli studi clinici condotti finora. Questo progetto rappresenta la prosecuzione di un precedente studio sostenuto da AIRC, dal quale era emerso che l’inibizione dell’enzima PARP1 in associazione con la chemioterapia (in particolare con la trabectedina) induce un particolare danno al DNA delle cellule tumorali. Attraverso questa strategia, il sistema immunitario sarà ulteriormente risvegliato sbloccando i cosiddetti checkpoint immunitari, ossia i “freni molecolari” azionati dal tumore. Grazie allo studio dettagliato di tali meccanismi, sarà possibile ricavare le informazioni necessarie ad avviare uno studio clinico che valuti l’efficacia antitumorale di questo protocollo; verranno inoltre ricercati eventuali biomarcatori per l’identificazione dei pazienti che possano trarne il maggior beneficio.