Gabriella Sozzi

Nata a Biella nel 1957, si è laureata in biologia all’Università degli studi di Milano e ha conseguito una specializzazione in citogenetica umana presso l’Università degli studi di Pavia. Ha iniziato fin da subito la sua attività di ricerca presso l’Istituto nazionale per lo studio e la cura dei tumori (oggi Fondazione IRCCS Istituto nazionale dei tumori) di Milano, intervallandola con periodi all’estero: al Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York, all’MD Anderson Cancer Center di Houston, al Sidney Kimmel Cancer Center di Philadelphia. Oggi dirige la Struttura complessa di genomica tumorale della Fondazione IRCCS Istituto nazionale tumori di Milano; svolge inoltre attività didattica presso l’Università degli studi di Ferrara e quella di Torino.

Progetti seguiti

Identification of early metastatic disease to improve the benefit of lung cancer screening

Nome dell'istituzioneFondazione I.R.C.C.S. Istituto Nazionale dei Tumori - Milano
RegioneLombardia
Budget anno in corso200.000 €
Tipo di progettoIG
Annualità2019 - 2024
Descrizione

Il progetto di ricerca punta a fornire nuovi strumenti diagnostici e terapeutici per il cancro al polmone, con particolare attenzione allo studio delle prime fasi della malattia che, dal tumore primario, portano alla disseminazione delle metastasi. Attraverso la comprensione di questi meccanismi, si cerca di identificare marcatori (quali cellule tumorali circolanti nel sangue, cellule immunitarie, proteine infiammatorie, particolari strutture come gli esosomi) che fungano da indicatori precoci della malattia metastatica. Riconoscere questi campanelli d’allarme potrebbe consentire di mettere a punto più efficaci strategie di screening per le persone a maggior rischio e di monitoraggio dei pazienti che abbiano già ricevuto una diagnosi di cancro al polmone. Queste stesse informazioni potrebbero inoltre fornire bersagli contro cui indirizzare nuove strategie di prevenzione e terapie utili a contrastare la formazione delle metastasi.