Una '''ricaduta''' della terapia dell'AIDS

Legata all'angiogenesi (vedi sopra) è anche la ricerca condotta dal gruppo di Barbara Ensoli presso il Laboratorio di Virologia dell'Istituto Superiore di Sanità di Roma. Studiando il sarcoma di Kaposi, un tumore dei vasi sanguigni frequente in pazienti colpiti dal virus dell'AIDS, i ricercatori hanno scoperto che un farmaco che si sta dimostrando efficace nella lotta al virus è anche un potente inibitore dell'angiogenesi e potrebbe quindi rivelarsi prezioso anche contro diversi tipi di tumore.

Ricerca pubblicata su:
Nature Medicine

Titolo originale:
HIV protease inhibitors are potent anti-angiogenic molecules and promote regression of Kaposi sarcoma

Data Pubblicazione:
03/2002

Top

Leggi anche

Sosteniamo la ricerca

Sosteniamo la ricerca

Scopri la ricerca

Scopri la ricerca

Diffondiamo l'informazione scientifica

Diffondiamo informazione

Resta in contatto