Conferme per la terapia per il medulloblastoma

Uno studio fa il punto sul miglior sistema per aggredire questo tumore cerebrale che colpisce soprattutto i bambini

È ormai noto a medici e ricercatori che per un'efficace terapia del tumore sono importanti sia il tipo di trattamento utilizzato (chemioterapia, radioterapia eccetera) sia le modalità di somministrazione del trattamento stesso (dosi e tempi). A sostegno di questo concetto sono stati pubblicati numerosi studi clinici tra i quali il lavoro realizzato da un gruppo di ricercatori italiani, grazie anche al sostegno di AIRC, e dedicato alla terapia del medulloblastoma metastatico.

Il medulloblastoma è un tumore cerebrale infantile che colpisce in genere bambini di età inferiore ai 15 anni con una prognosi non ancora soddisfacente: in caso di presenza di metastasi, infatti, a cinque anni dalla diagnosi e dal trattamento solo il 40 per cento dei bambini può dirsi del tutto guarito. Ecco perché molti ricercatori cercano nuovi schemi di terapia in grado di migliorare la prognosi del tumore senza aumentare gli effetti collaterali nei piccoli pazienti. Lorenza Gandola e colleghi hanno analizzato i dati provenienti da 33 pazienti trattati secondo lo schema normalmente utilizzato all'Istituto tumori di Milano, comparandolo con altri regimi terapeutici.

Il trattamento prevede, dopo l'intervento chirurgico, una prima fase di chemioterapia intensiva con diversi farmaci e una fase successiva di radioterapia, in particolare della cosiddetta HART (radioterapia accelerata iperfrazionata) durante la quale il paziente viene sottoposto a cicli ravvicinati di radioterapia, anche due volte al giorno, a precise intensità.

Colpire con cicli molto ravvicinati di radioterapia le cellule del tumore consente di agire pima che esse abbiano il tempo di replicarsi, diminuendo la possibilità che si propaghino. Si tratta di un'importante conferma dell'efficacia di questo schema terapeutico anche se il trattamento si è rivelato efficace soprattutto nella variante del medulloblastoma definita desmoplastica.

Ricerca pubblicata su:
Clinical Oncology

Titolo originale:
Hyperfractionated Accelerated Radiotherapy in the Milan Strategy for Metastatic Medulloblastoma

Data Pubblicazione:
12/2008

Top

Leggi anche

Sosteniamo la ricerca

Sosteniamo la ricerca

Scopri la ricerca

Scopri la ricerca

Diffondiamo l'informazione scientifica

Diffondiamo informazione

Resta in contatto