IL NOTIZIARIO DELLA RICERCA

RAI per AIRC

RAI per AIRC

Dal 29 ottobre al 5 novembre

iniziative-rai

 

Dal 29 ottobre al 5 novembre 2017 RAI e AIRC insieme per sostenere la ricerca e costruire un futuro libero dal cancro

Rai e Airc, ancora una volta insieme, in occasione de "I giorni della Ricerca". Per un'intera settimana, da domenica 29 ottobre a domenica 5 novembre, la Rai e l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro uniscono le forze per far conoscere al pubblico i risultati ottenuti dai ricercatori nella prevenzione, diagnosi e cura del cancro.

I progressi per la cura del cancrosonotestimoniati dai recenti dati AIRTUM (*Rapporto "I numeri del cancro in Italia 2017") che pongono l'Italia al vertice in Europa per le guarigioni:  complessivamente la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi raggiunge il 63% nelle donne e il 54% negli uomini.  Se fino a qualche decennio fa una diagnosi di cancro lasciava senza speranze, oggi rappresenta solo l'inizio di un percorso di cura che per 1 persona su 4  significa tornare ad avere le stesse aspettative di vita di chi non si è mai ammalato.  Oggi 3,3 milioni di persone  in Italia sono in vita dopo le cure. Un risultato frutto di anni di ricerca, che però non può bastare per le oltre 1000 persone  che, ogni giorno nel nostro Paese, ricevono una diagnosi di tumore e per tutti coloro che quotidianamente lottano con le forme più aggressive della malattia.

È per tutti loro che l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro  è impegnata ogni anno a finanziare innovativi programmi di ricerca e percorsi di crescita per le nuove generazioni di ricercatori: solo quest'anno AIRC ha stanziato 102 milioni di euro  per 680 progetti di ricerca e programmi di formazione  destinati ai migliori talenti della ricerca oncologica italiana.

È per tutti loro che RAI e AIRC,da domenica 29 ottobre a domenica 5 novembre,  rinnovano il loro impegno per dar vita a una settimana di informazione e di sostegno alla ricerca che coinvolge tutta la RAI - tv, radio, testate giornalistiche, web e social - in una vera e propria staffetta tra reti e testate.

Un grande sforzo divulgativo e di servizio pubblico  che vede uniti Rai e AIRC con il comune obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione e la corretta informazione sul tema del cancro attraverso la voce dei protagonisti della ricerca: ricercatori, medici, volontari,  persone che hanno superato la malattia.  

È anche l'occasione per coinvolgere i cittadini a sostenere concretamente con una donazione  le nuove sfide dei 5000 ricercatori AIRC impegnati ogni giorno a rendere il cancro sempre più curabile.

Il 29 ottobre Domenica in darà il via alla campagna RAI per AIRC che da lunedì 30 ottobre vedrà impegnate coralmente tutte le trasmissioni televisive, radiofoniche e le testate giornalistiche, con il web e i social. Questa edizione si arricchisce di tre appuntamenti speciali: sabato 4 novembre alle 18.45 lo Speciale Eredità su Raiuno condotto da Carlo Conti, sabato 4 novembre a partire dalle ore 19.45 su RadioDue un appuntamento musicale con Michele Bravi e tanti ospiti, domenica 5 novembre, dalle 21.30, lo Speciale Tutta Salute su Raitre con Pierluigi Spada e Michele Mirabella.


Come Aiutarci

Scopri di più »