RM o Risonanza Magnetica

È un esame che permette di visualizzare parti interne del corpo tramite l'applicazione di un campo magnetico esterno, a cui i vari organi e tessuti rispondono emettendo diversi tipi di onde. In alcuni casi, per migliorare la definizione delle diverse strutture, può essere somministrato anche un mezzo di contrasto per via endovenosa. Si usa generalmente per la diagnosi delle malattie del cervello e della colonna vertebrale, dell'addome, dei grossi vasi e del sistema muscolo-scheletrico. Non espone al rischio di radiazioni, ma è controindicata nei primi mesi di gravidanza e per i portatori di pacemaker o di protesi metalliche interne. 

Stampa
Top