Anticorpo monoclonale

Anticorpo prodotto in laboratorio in grado di riconoscere in maniera specifica un solo antigene. Sono utilizzati in campo oncologico poiché si legano selettivamente agli antigeni tumorali. In questo modo possono interferire con la crescita del tumore direttamente (per esempio inibendo i processi di moltiplicazione delle sue cellule o favorendone la morte) o tramite il loro legame con farmaci, tossine o sostanze radioattive, che in questo modo possono essere indirizzati specificatamente verso le cellule tumorali, senza danneggiare quelle sane. Gli anticorpi monoclonali, per esempio legati a sostanze radioattive o fluorescenti, possono essere anche utilizzati per individuare tumori di piccole dimensioni o metastasi che possono sfuggire ad altri esami diagnostici.

Stampa
Top