Glossario

Non è facile capire il linguaggio della medicina. Un elenco di voci spiegate in parole semplici può aiutare a comprendere i referti dei medici e gli studi dei ricercatori

A
  • Adenocarcinoma

    Tumore maligno che si sviluppa a partire da cellule che hanno una funzione ghiandolare, cioè secernono vari tipi di sostanze, in organi come la mammella o la prostata oppure sulla superficie di rivestimento di organi cavi come i polmoni o l'intestino.

  • Adenoma

    Tumore benigno che si sviluppa a partire da cellule che hanno una funzione ghiandolare, cioè secernono vari tipi di sostanze, in organi come la mammella o la prostata oppure sulla superficie di rivestimento di organi cavi come i polmoni o l'intestino.

  • Amianto (o asbesto)

    È un minerale con struttura fibrosa derivato dal silicio. Per la sua particolare resistenza al calore, fino agli anni Ottanta del secolo scorso è stato ampiamente utilizzato per le coperture e l'isolamento di tetti, di navi e treni; nell'edilizia (tegole, pavimenti, vernici eccetera), nelle tute dei vigili del fuoco, nelle auto (vernici e componenti meccaniche) e in molti altri settori. La dimostrazione che questa sostanza favorisce lo sviluppo di una malattia polmonare chiamata asbestosi e di tumori, soprattutto dei polmoni e della pleura (mesoteliomi), ha indotto però molti Paesi a vietarne la lavorazione e l'utilizzo e a programmare lo smaltimento di tutti i prodotti che ancora lo contengono.

  • Androgeni

    Ormoni steroidei, tra cui il testosterone, prodotti dalle ghiandole surrenali e, nell'uomo, dai testicoli, con la funzione principale di determinare e mantenere le caratteristiche sessuali del maschio: dallo sviluppo dell'apparato genitale e riproduttivo maschile nel feto, fino alla maturazione dei testicoli e allo sviluppo dei caratteri sessuali secondari (barba, peli, timbro della voce e muscolatura) durante la pubertà. Nelle donne gli androgeni sono invece prodotti in minore quantità, aumentano il desiderio sessuale e vengono utilizzati per la sintesi degli estrogeni anche dopo la menopausa. Questi ormoni, il testosterone in particolare, favoriscono la crescita delle cellule tumorali nella prostata: ecco perché uno dei trattamenti per combattere questa neoplasia consiste nel contrastare l'azione degli androgeni (inserire link a terapie ormonali).

  • Anticorpo

    Proteina prodotta da cellule del sistema immunitario, dette plasmacellule, originate dalla trasformazione dei linfociti B dopo che questi hanno riconosciuto e si sono attivati nei confronti di uno specifico antigene.

  • Anticorpo monoclonale

    Anticorpo prodotto in laboratorio in grado di riconoscere in maniera specifica un solo antigene. Sono utilizzati in campo oncologico poiché si legano selettivamente agli antigeni tumorali. In questo modo possono interferire con la crescita del tumore direttamente (per esempio inibendo i processi di moltiplicazione delle sue cellule o favorendone la morte) o tramite il loro legame con farmaci, tossine o sostanze radioattive, che in questo modo possono essere indirizzati specificatamente verso le cellule tumorali, senza danneggiare quelle sane. Gli anticorpi monoclonali, per esempio legati a sostanze radioattive o fluorescenti, possono essere anche utilizzati per individuare tumori di piccole dimensioni o metastasi che possono sfuggire ad altri esami diagnostici.

  • Antigene

    Sostanza estranea che, una volta entrata in contatto con l'organismo, può essere riconosciuta da uno specifico anticorpo prodotto dalle cellule del sistema immunitario. Ne sono un classico esempio alcune molecole di virus o batteri, il cui riconoscimento permette all'organismo di difendersi da potenziali pericoli. Anche le cellule tumorali hanno sulla loro superficie antigeni tumorali che permettono di distinguerle da quelle normali (in cui non sono presenti oppure lo sono, ma in minori quantità). Possono essere messi in evidenza all'esame istologico o citologico del tessuto tumorale oppure dosati all'esame del sangue quando sono riversati in circolo come nel caso del PSA o del CEA, facilitando la diagnosi, la tipizzazione o il monitoraggio della terapia del tumore. Gli antigeni tumorali rappresentano anche i bersagli di vaccini antitumorali in fase di studio e di terapie mirate con anticorpi monoclonali, che si basano proprio sul riconoscimento e quindi sulla distruzione selettiva delle cellule tumorali in base alla presenza di questi antigeni.

  • Atrio cardiaco

    Si tratta di due cavità (l'atrio destro e sinistro), posizionate nella parte superiore del cuore, che pompano il sangue dalle vene cave e polmonari nei ventricoli: l'atrio destro riceve il sangue venoso delle due vene cave e lo spinge nel ventricolo destro; l'atrio sinistro riceve il sangue arterioso dalle quattro vene polmonari e lo pompa nel ventricolo sinistro. Tra ogni atrio e il suo rispettivo ventricolo è presente un'apposita valvola che evita il reflusso del sangue in senso inverso.

Top

5 X 1000 X AIRC

Cinque per 1000

Inserisci il codice fiscale di AIRC nello spazio destinato al 5X1000 della tua dichiarazione dei redditi e aiutaci a moltiplicare i risultati della ricerca.

Richiedi un sms promemoria con il codice fiscale!

Idee solidali

Bomboniere

Scegli le bomboniere che aiutano la ricerca

Bomboniere solidali

Resta in contatto