Le relazioni del tumore con il resto dell'organismo

angiogenesi

Le cellule tumorali non vivono isolate: utilizzano le strutture dell'organismo e dei tessuti circostanti a loro favore per ottenere nutrimento e velocizzare la crescita. Trovare la chiave per rendere ostile l'ambiente intorno al tumore significa tagliargli i viveri ed eliminarlo, riducendo nello stesso tempo l'uso dei farmaci chemioterapici.

In questo settore sono già stati raggiunti alcuni risultati utili per i pazienti. Sono già in commercio farmaci che agiscono bloccando l'angiogenesi, la capacità dei tumori di creare nuovi vasi per portare loro nutrimento. Non tutti i fattori che costituiscono il cosiddetto microambiente tumorale sono tuttavia noti: nei prossimi anni bisognerà andare alla loro ricerca, completando il più possibile la mappa dei "complici" del tumore.

Leucemia mieloide cronica: una strategia per spegnere del tutto la malattia

I trattamenti oggi disponibili per questo tipo di leucemia sono molto efficaci, ma quando vengono interrotti la malattia tende a ripresentarsi. Una ricerca condotta da ricercatori dell'Università di Firenze, guidati da Persio Dello Sbarba, ha identificato una strategia che potrebbe spegnere completamente il residuo di malattia agendo sul microambiente in cui proliferano le cellule tumorali.

Per saperne di più

Indietro

 

Top

Resta in contatto

TIENITI INFORMATO

UNA CORRETTA INFORMAZIONE È IL PRIMO PASSO
PER PREVENIRE IL CANCRO.

X
Come da informativa sulla privacy acconsento al trattamento dei miei dati
Iscriviti alla newsletter