Una citochina frena lo sviluppo del tumore all'intestino associato a colite

Uno studio condotto all'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano identifica l'azione di una molecola, TiR8 che funziona da freno per lo sviluppo di un tumore all'intestino associato a colite.

Gli strumenti principali che il sistema immunitario utilizza per svolgere le sue funzioni sono i linfociti T e B, le cellule natural killer (letteralmente "assassine per natura") e numerosi altri elementi come i vari fattori che modulano le azioni del sistema immunitario. Le citochine, sostanze prodotte dalle cellule, rappresentano le "parole" che i diversi componenti del sistema immunitario utilizzano per comunicare tra loro e i recettori delle citochine rappresentano le "antenne" che captano il messaggio. Alcune citochine, dette infiammatorie, hanno un ruolo importante in alcune malattie infiammatorie come l'artrite reumatoide, il morbo di Crohn o la colite ulcerosa. Il laboratorio di Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, studia da anni, anche con il sostegno dell'AIRC, il funzionamento delle citochine infiammatorie e il loro ruolo nell'insorgenza e nella progressione dei tumori. Da tempo, infatti, la ricerca oncologica ha chiarito che esiste una relazione molto stretta tra alcune infiammazioni croniche e alcuni tumori. Per esempio, esiste un tumore dell'intestino che è associato a situazioni croniche infiammatorie, come la colite ulcerosa. L'impegno e l'interesse del gruppo di Mantovani sono già stati premiati da alcune scoperte importanti: qualche anno fa questi ricercatori hanno identificato una nuova "antenna" per il sistema di citochine infiammatorie e l'hanno chiamata TiR8. In questi giorni lo stesso gruppo ha ottenuto un altro risultato importante pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Research.

Mantovani e i suoi collaboratori hanno scoperto che TiR8 funziona da freno per controllare le infiammazioni soprattutto a livello intestinale (ma probabilmente anche in altri organi dove questa "antenna" è localizzata). Questa scoperta rende TiR8 un bersaglio molto utile da studiare per trovare il modo di azionare il freno a comando e bloccare le risposte infiammatorie eccessive.

Ricerca pubblicata su:
Cancer Research

Titolo originale:
Increased susceptibility to colitis-associated cancer of mice lacking TIR8, an inhibitory member of the interleukin-1 receptor family.

Data Pubblicazione:
07/2007

Top

Leggi anche

Sosteniamo la ricerca

Sosteniamo la ricerca

Scopri la ricerca

Scopri la ricerca

Diffondiamo l'informazione scientifica

Diffondiamo informazione

Resta in contatto