Una nuova strategia contro il mieloma multiplo

Bloccare la comunicazione dentro la cellula maligna e avvelenarla con l'arsenico

Arrivano da ricercatori italiani interessanti novità per la cura del mieloma multiplo, un tumore che porta all'accumulo di cellule tumorali (plasmacellule) all'interno del midollo osseo. Paolo Lunghi e i suoi colleghi dell'Università di Parma, in collaborazione anche con ricercatori romani, hanno dimostrato che l'utilizzo combinato di triossido di arsenico (ATO) e di molecole in grado di bloccare l'attività di MEK (una proteina coinvolta nella cosiddetta "trasmissione del segnale" all'interno delle cellule) è in grado di provocare la morte delle cellule di mieloma.

In particolare, il ruolo di MEK è quello di innescare una serie di meccanismi a catena che portano la cellula a rispondere in maniera adeguata a stimoli che possono provenire dall'esterno, ma anche dall'interno della stessa cellula. Bloccare l'attività di questa proteina e aggiungere anche l'effetto tossico del triossido di arsenico sembra essere una strategia molto efficace contro il mieloma che ancora oggi è una patologia difficile da curare.

Le cellule del mieloma, infatti, sono particolarmente resistenti all'apoptosi, cioè alla morte cellulare programmata, e sono spesso resistenti anche ai farmaci impiegati nelle terapie, ma se trattate con questa combinazione di molecole risultano più deboli e facilmente attaccabili.

I risultati ottenuti da Lunghi e colleghi in diversi modelli sperimentali sottolineano anche che il trattamento sotto esame provoca solo minimi effetti collaterali al midollo osseo soprattutto perché prevede l'utilizzo di dosi molto basse di triossido di arsenico, molto tossico se utilizzato ad alte dosi.

Infine, grazie a questa ricerca, finanziata anche da fondi AIRC, sono stati chiariti i meccanismi che regolano la morte delle cellule di mieloma multiplo, aprendo la strada a futuri studi per identificare trattamenti per il controllo e la cura di questa malattia.

Ricerca pubblicata su:
Blood

Titolo originale:
Targeting MEK/MAPK signal transduction module potentiates ATO-induced apoptosis in multiple myeloma cells through multiple signaling pathways

Data Pubblicazione:
09/2008

Top

Leggi anche

Sosteniamo la ricerca

Sosteniamo la ricerca

Scopri la ricerca

Scopri la ricerca

Diffondiamo l'informazione scientifica

Diffondiamo informazione

Resta in contatto