MicroRNA, così importanti nel carcinoma gastrico

Oggi si pensa che i microRNA siano determinanti, tra l'altro, nei processi di regolazione dei geni che favoriscono (oncogeni) o bloccano (oncosoppressori) il tumore.

I microRNA, piccole sequenze di RNA che non vengono "tradotte" in proteine, hanno un ruolo fondamentale anche nei meccanismi che determinano lo sviluppo e la progressione del tumore dello stomaco. È quanto emerge da uno studio sostenuto anche da finanziamenti AIRC e recentemente pubblicato sulla rivista Cancer Cell.
La comprensione dell'importanza biologica di queste molecole, descritte per la prima volta nel 1993, è andata via via crescendo e oggi si pensa che i microRNA siano determinanti, tra l'altro, nei processi di regolazione dei geni che favoriscono (oncogeni) o bloccano (oncosoppressori) il tumore.
Gli stessi microRNA possono dunque essere considerati, in un certo senso, oncogeni o oncosoppressori. A sostegno di questa ipotesi c'è l'osservazione che spesso questi piccoli frammenti di RNA sono presenti con forme e livelli diversi nei tumori rispetto ai tessuti sani.

Partendo da questa premessa, Fabio Petrocca e colleghi hanno studiato l'espressione dei microRNA in tessuti e cellule di tumore gastrico confrontandola con quella di tessuto gastrico infiammato e sano. I risultati sperimentali dimostrano che anche in questo tumore sono presenti livelli alterati di alcuni microRNA e che inoltre queste molecole regolano due geni molto importanti per il controlli dei fenomeni di crescita e di morte delle cellule del carcinoma gastrico.

Questi risultati costituiscono un nuovo e importante passo avanti nella comprensione dei meccanismi di origine e crescita del tumore dello stomaco che in Italia rappresenta circa il 5 per cento di tutti i casi di cancro. In quanto regolatori dei fenomeni che stanno alla base dello sviluppo del tumore, i microRNA si presentano dunque come bersagli ideali per nuove terapie e trattamenti personalizzati sempre più efficaci.

Ricerca pubblicata su:
Cancer Cell

Titolo originale:
E2F1-regulated microRNAs impair TGFbeta-dependent cell-cycle arrest and apoptosis in gastric cancer.

Data Pubblicazione:
03/2008

Top

Leggi anche

Sosteniamo la ricerca

Sosteniamo la ricerca

Scopri la ricerca

Scopri la ricerca

Diffondiamo l'informazione scientifica

Diffondiamo informazione

Resta in contatto