La collaborazione da sempre buoni frutti

Una proteina, dal nome 'impronunciabile', LZTS1, svolge un ruolo importantissimo all'interno delle cellule: la sua presenza fa sì che l'informazione genetica contenuta nel DNA sia meno soggetta a danni durante la divisione cellulare.

Tre laboratori nel mondo, gestiti tutti e tre da "cervelli" italiani, hanno contribuito a fare chiarezza sul ruolo di una proteina la cui presenza garantisce stabilità all'informazione genetica durante la divisione delle cellule. Il momento in cui una cellula madre si divide in due cellule figlie è sempre molto critico nella vita di una cellula, perché proprio in questa fase si verificano più facilmente danni all'interno del DNA che possono rappresentare il primo passo verso l'insorgenza di un tumore. I ricercatori del gruppo di Andrea Vecchione dell'Università di Roma, Gustavo Baldassarre del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, finanziati anche da AIRC e Carlo Croce del Comprehensive Cancer Center di Ohio, negli Stati Uniti d'America, hanno scoperto che una proteina, LZTS1, agisce rendendo più stabile la struttura del DNA e quindi proteggendo l'informazione genetica durante la divisione cellulare. Infatti, grazie a un esperimento nel quale le cellule erano private di questa proteina, i ricercatori hanno dimostrato che questa carenza era sufficiente a causare un gran numero di tumori, a conferma del ruolo chiave di LZTS1. Al momento questi risultati sono stati ottenuti in modelli sperimentali, ma questo, assicurano i ricercatori, è sempre il primo passo da compiere per poter trasferire in futuro le informazioni nella pratica clinica quotidiana.

Ricerca pubblicata su:
Cancer Cell

Titolo originale:
Fez1/Lzts1 absence impairs Cdk1/Cdc25C interaction during mitosis and predisposes mice to cancer development

Data Pubblicazione:
03/2007

Top

Leggi anche

Sosteniamo la ricerca

Sosteniamo la ricerca

Scopri la ricerca

Scopri la ricerca

Diffondiamo l'informazione scientifica

Diffondiamo informazione

Resta in contatto