Controllati e controllori: un bilancio delicato

I geni si influenzano a vicenda e per indurre la comparsa di un tumore: la conferma arriva da uno studio finanziato da AIRC ed effettuato a Padova, pubblicato sulla prestigiosa rivista Science.

La ricerca sul cancro ha insegnato da tempo che esistono geni (gli oncogeni) che, se danneggiati, possono predisporre all'insorgenza di un tumore, e altri che, al contrario, hanno una funzione protettiva contro il cancro: i geni oncoprotettori. Ma ci sono anche oncogeni che sembrano avere una "doppia personalità": a volte favoriscono il tumore e a volte no.

L'oncogene ras è uno di questi, ma il meccanismo con il quale questo gene dalla doppia faccia agisce non era noto fino a quando il gruppo di ricerca di Stefano Piccolo dell'Università di Padova non ha fatto una scoperta che gli è valsa la pubblicazione su Science, una delle riviste scientifiche internazionali più prestigiose. Piccolo, con il contributo del suo gruppo e dei finanziamenti dell'AIRC, ha scoperto che ras può agire come un moderno Giano bifronte grazie alla complicità di un altro gene con il quale i ricercatori oncologi devono fare i conti da tempo: p53.
In pratica il gruppo di Padova ha scoperto che se una cellula ha il gene p53 normale, allora ras agisce bloccando la crescita di cellule tumorali; se invece il gene p53 è danneggiato, allora ras stimola la crescita di cellule tumorali. In pratica, spiega Piccolo, "se nella stessa cellula coesistono mutazioni sia nel gene ras sia in p53, questa diventa una cellula tumorale".

I risultati di questa scoperta rappresentano il punto di partenza per l'elaborazione di nuove strategie terapeutiche: la "riparazione" di p53 nei tumori in cui ras è iperattivo potrebbe aiutare a ristabilire il controllo dell'azione oncogenica. Piccolo, con cauto ottimismo, riconosce che la battaglia contro il cancro è ancora lunga e complicata, tuttavia la loro scoperta offre un altro nuovo bersaglio molecolare da colpire per ridurre la distanza che ci separa dalla cura dei tumori.

Ricerca pubblicata su:
Science

Titolo originale:
Integration of TGF-ß and Ras/MAPK Signaling Through p53 Phosphorylation

Data Pubblicazione:
02/2007

Top

Leggi anche

Sosteniamo la ricerca

Sosteniamo la ricerca

Scopri la ricerca

Scopri la ricerca

Diffondiamo l'informazione scientifica

Diffondiamo informazione

Resta in contatto