Broncoscopia

È un esame che possono fare tutti o ha controindicazioni?

La broncoscopia è un esame usato per la diagnosi di malattie polmonari, quali granulomi, infezioni e danni dovuti ad infezioni allergiche. Inoltre è utile anche per la diagnosi e il trattamento di tumori al polmone. Questa tecnica permette la visualizzazione delle vie aeree (laringe, trachea e bronchi) tramite il fibrobroncoscopio, un tubo flessibile la cui estremità è dotata di una telecamera. Questo tubicino viene introdotto dal naso o dalla bocca e passa attraverso la laringe e la trachea fino a raggiungere i bronchi. L'esame deve essere effettuato con particolare cautela in persone con alcune malattie cardiache (recente infarto del miocardio, insufficienza cardiaca o alcune anomalie del ritmo), con malattie della coagulazione del sangue o con insufficienza respiratoria.

Top

Occorre qualche tipo di preparazione particolare all'esame?

Per eseguire la broncoscopia è necessario essere a digiuno dalla sera precedente e non aver assunto liquidi nelle sei-dodici ore prima dell'esame. Salvo diversa indicazione del medico, non è necessario sospendere l'assunzione dei farmaci quotidiani purché accompagnati da poca acqua. È sempre fondamentale segnalare al medico la presenza di allergie.

Top

È meglio che mi faccia accompagnare da qualcuno o posso venire da solo? Potrò guidare la macchina per tornare a casa?

Si deve essere sempre accompagnati: infatti, allo scopo di rendere meno fastidioso l'esame, sono impiegati farmaci che possono provocare un rallentamento dei riflessi e della vigilanza.

Top

L'esame è doloroso?

No, l'esame non è doloroso. Il fibrobroncoscopio è inserito nelle vie aeree solo dopo che l'anestesia locale ha fatto effetto.

Top

Potrò avere altri tipi di disagio durante o dopo la sua esecuzione?

Il disagio nel corso dell'esame è minimo ed è caratterizzato principalmente dall'insorgenza di tosse. In ogni caso il broncoscopio non ostruisce le vie respiratorie e, quindi, si continua a respirare normalmente. Dopo l'esame si può avere difficoltà a deglutire per qualche ora, per questo non bisogna né bere né mangiare per almeno due ore dalla fine della broncoscopia.
Nei giorni successivi è possibile accusare un leggero mal di gola, notare piccole quantità di sangue nell'espettorato e nel caso vengano effettuate alcune procedure diagnostiche (lavaggio bronchiolo-alveolare) avere una leggera febbre. I sintomi si risolvono comunque spontaneamente.

Top

L'esame comporta dei rischi immediati?

La broncoscopia è un esame sicuro.
Le complicanze sono molto rare e sono il più delle volte conseguenze di malattie già in atto.

Top

L'esame mi espone a radiazioni o ad altri rischi a lungo termine?

La broncoscopia non comporta né l'impiego di radiazioni né rischi a lungo termine.

Top

Quanto dura?

La durata dell'esame è piuttosto breve. Raramente supera i 15 minuti.

Top

Alla fine posso andare subito a casa o devo restare in osservazione? Per quanto?

Dopo avere eseguito la broncoscopia è opportuno rimanere in osservazione per un paio d'ore.

Top

Posso riprendere subito la mia vita normale o devo avere particolari accortezze?

Una volta tornati a casa è necessario rimanere a riposo per circa tre ore. Se si manifestasse sanguinamento o il dolore dovesse persistere è opportuno contattare il medico.

Top

Le informazioni presenti in questa pagina non sostituiscono il parere del medico

Ultimo aggiornamento lunedì 26 maggio 2014.

Autori

Articolo conforme ai principi HONCode

Leggi anche

Diagnosi precoce

Diagnosi precoce

Prevenzione per tutti

Prevenzione per tutti

Facciamo chiarezza

Facciamo chiarezza

(IN)CURABILE

Incurabile

Scopri in che direzione stanno lavorando i nostri ricercatori e quello che anche tu puoi fare per rendere il cancro sempre più curabile.

Vai al sito speciale

5 X 1000 X AIRC

Cinque per 1000

Inserisci il codice fiscale di AIRC nello spazio destinato al 5X1000 della tua dichiarazione dei redditi e aiutaci a moltiplicare i risultati della ricerca.

Richiedi un sms promemoria con il codice fiscale!

Resta in contatto

TIENITI INFORMATO

UNA CORRETTA INFORMAZIONE È IL PRIMO PASSO
PER PREVENIRE IL CANCRO.

X
Come da informativa sulla privacy acconsento al trattamento dei miei dati
Iscriviti alla newsletter