31 Maggio: Giornata mondiale senza Tabacco

Allarme sigaretta tra giovani e giovanissimi.
Le ragazze iniziano a fumare prima e consumano più sigarette dei coetanei maschi. Il fumo resta un'emergenza sociale che, solo in Italia, causa tra 70.000 e 83.000 decessi l'anno.

Il tabacco provoca complessivamente circa 6 milioni di morti l'anno nel mondo. In Italia i decessi riconducibili al fumo sono tra 70.000 e 83.000, come ricorda l'Organizzazione Mondiale dellaSanità  nel rapporto 'The economics of tobacco and tobacco control'  pubblicato lo scorso gennaio. Nel nostro Paese ci sono 10,3 milioni di fumatori  (6,2 mln uomini e 4,1 mln donne). Nel solo 2016 ci sono state circa 41.000 nuove diagnosi di tumore al polmone, il 30% delle quali tra le donne  che registrano una preoccupante crescita rispetto agli anni precedenti con un +2,6%. Il tumore al polmone è la prima causa di morte per cancro in Italia con oltre 33.000 decessi  nell'arco di dodici mesi.

 

 

 

Particolarmente allarmante è l'aumento dei fumatori tra i giovani e i giovanissimi. Secondo gli ultimi dati Istat, nel nostro Paese tra gli uomini fumano di più i giovani adulti tra i 25 e i 34 anni, con una percentuale del 26,4%; tra le donne, invece, consumano più tabacco le giovani tra i 20 e i 24 anni, con una percentuale del 20,5%. Ma la sigaretta è un fenomeno molto diffuso anche tra gli studenti delle scuole superiori: il 23,4% degli studenti intervistati fuma (erano il 20,7% nel 2010) e il 7,6% lo fa ogni giorno (*).

 

 

Per il 2017 abbiamo deliberato quasi 4 milioni di euro per sostenere 35 progetti e 1 programma di ricerca multicentrico  sul cancro al polmone. I nostri ricercatori si stanno muovendo in tre ambiti principali: studio di nuovi strumenti di diagnosi precoce, individuazione delle caratteristiche molecolari dei vari tipi di tumori e sperimentazione di terapie mirate.  

 

SOSTIENI IL LAVORO DEI NOSTRI RICERCATORI:

 

 

Ugo Pastorino - Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori

Top

Leggi anche

Il fumo

Il fumo

Bomboniere solidali

bomboniere solidali

5x1000

5per1000bottom

Partire per tornare:
la nostra strada verso nuove cure

in-viaggio-con-la-ricerca-logo

Scopri il programma di donazione continuativa che permette ai nostri ricercatori di rientrare in Italia e sviluppare le cure più innovative.

Aderisci subito: scegli quando e quanto donare!

Resta in contatto

TIENITI INFORMATO

UNA CORRETTA INFORMAZIONE È IL PRIMO PASSO
PER PREVENIRE IL CANCRO.

X
Come da informativa sulla privacy acconsento al trattamento dei miei dati
Iscriviti alla newsletter